Spettacoli musicali in palinsesto (h. 21.00)

Sabato 17
L'orchestra Novecento

Domenica 18
I Color Indaco

Sabato 24
Luigi Di Pino e band

Domenica 25
I Kunsertu

EnoEtna 2016
17,18 e 24,25 settembre
Santa Venerina

Siamo arrivati alla XX^ edizione di EnoEtna: la piazza delle eccellenze della Sicilia e dell’Etna, organizzata dal Comune di Santa Venerina in collaborazione con la "Regione Siciliana Assessorato del Turismo, dello Sport e Spettacolo".

La manifestazione si svolgerà nei due fine settimana di settembre 17,18 e 24,25 a Santa Venerina e conterà delle collaborazioni con l’Enoteca Regionale Siciliana Sicilia Orientale, con l’Istituto Alberghiero "Falcone" di Giarre, con l’Associazione Città del Vino e con diverse altre realtà del territorio.

L’importante kermesse eno-gastronomica prevede una mostra mercato dei vini dell’Etna e delle eccellenze enogastronomiche ed artigianali, con circa quaranta stand, che sarà aperta i sabati pomeriggio dalle ore 15 alle ore 24 e domenica dalle ore 10 alle ore 24.

Sarà presente anche quest’anno, dopo i successi ottenuti nelle scorse edizioni, la "Casa del Vino" dove esperti sommelier accompagneranno i visitatori alla scoperta dei vini scelti dall’Enoteca Regionale della Sicilia Orientale.

"L’edizione 2016 di EnoEtna" – afferma il sindaco Salvatore Greco – "ha il sapore speciale di un compleanno importante: il ventesimo."

"In questi venti anni" – aggiunge l’assessore al Turismo Maria Assunta Vecchio – "la manifestazione è cresciuta mantenendo forte il suo legame con il territorio e la sua identità, che passa attraverso i vigneti e le ciminiere delle distillerie".

Anche quest’anno, infatti, EnoEtna presta un’attenzione in più verso il mondo dei distillati e dei liquori, con la proiezione dei documentari "Spiriti Antichi" che ripercorrono la storia delle distillerie storiche.

Non mancherà l’opportunità di mangiare bene gustando le pietanze preparate negli stand gastronomici allestititi all’aperto.

Sotto i pini della villa comunale altri stand espositivi apriranno una vera e propria finestra sulle eccellenze delle produzioni etnee e siciliane agroalimentari ed artigianali.

Quest’anno, grazie alla collaborazione con l’Istituto Alberghiero "Falcone" di Giarre presieduto dalla dirigente scolastica Monica Insanguine, è previsto un apposito spazio dal titolo "La scuola delle eccellenze, dove il Sapere è Sapore". Qui gli studenti della scuola saranno impegnati in dimostrazioni di cucina e proporranno degustazioni di piatti tipici a tema. Le domeniche, a partire dalle ore 19, si dedicheranno anche alla preparazione di cocktails con tema il vino e alla preparazione di altri cocktails rivolti ai giovani con altri ingredienti.

Ritornano anche quest’anno, dopo i successi delle scorse edizioni, le cene a tema dal titolo "C…EnoEtna" con la proposizione di menu speciali con abbinamento scrupoloso dei vini ispirati al tema "Santa Venerina tra il mare e il vulcano".

"A tavola con Poseidone" e "Nella caverna di Polifemo" sono i titoli delle cene di domenica 18 e sabato 24 settembre 2016.

Da non dimenticare, infine, le "ENOGITE": visite guidate alla scoperta di cantine e distillerie che prevedono l’accompagnamento dei partecipanti con un servizio pullman organizzato ad-hoc.

Domenica 25 settembre in programma anche un itinerario naturalistico con visita alla Cuba Bizantina di Santo Stefano.

Imperdibile l’appuntamento con il Palio delle Botti delle Città del Vino, in programma per domenica 25 settembre, con inizio alle 10, in cui Santa Venerina cercherà di difendere il titolo di campione ottenuto durante la scorsa edizione. Una sfida tra le città del vino che rappresenta un immancabile momento di folklore costituito dalla faticosa salita delle botti sul lastricato delle vie del centro storico preceduta dalla sfilata dei Sindaci con i loro gonfaloni e dalla sfilata dei carretti siciliani e dei bambini dell’Istituto Comprensivo di Santa Venerina.

A fare da contorno alla manifestazione una serie di eventi:

  • la mostra fotografica dal titolo "Luci, ombre e colori dell’Etna" presso la Pasticceria Russo di via Vittorio Emanuele n. 105 che sarà aperta sabato 18 settembre alle ore 18.00;
  • la mostra "Sulle tracce di Dionisio": esposizione di stampe, libri antichi, ed etichette d’epoca, a cura di Franz Riccobono e Mario Grassi, che sarà inaugurata presso la Casa del Vendemmiatore sabato 17 settembre alle ore 19.00;
  • l’annullo filatelico con un speciale ventennale a cura di Poste Italiane (sabato 24 settembre, dalle ore 16 alle ore 22);
  • la presentazione del libro "Menzu bicchieri: vino, muli e avventure nei cent’anni di Antonino Strano" di Domenico Strano con la presenza di Giovanni Vecchio (moderatore), Girolamo Barletta e il gruppo folk "Vecchia Jonia" (sabato 24 settembre alle ore 17.00, presso la Casa del Vendemmiatore);
  • l’estemporanea di pittura a cura dell’associazione "Giuseppe Sciuti" di Zafferana (domenica 25 settembre alle ore 9.00).

Ampio spazio anche all’intrattenimento musicale con in programma quattro concerti:

  • Orchestra Novecento, Musica Italiana (sabato 17 settembre, ore 21.30);
  • Color Indaco, rock, pop, blues (domenica 18 settembre, ore 21.00);
  • "Pani e Rispettu" di Luigi Di Pino, il cantastorie del XXI secolo e band (sabato 24 settembre ore 21.00);
  • I Kunsertu, Etno Rock Italiano (domenica 25 settembre).

Previsto anche intrattenimento per i bambini a cura dell’Associazione Panda Animazione e Istituto Olivetti.